venerdì 30 novembre 2007

Cd Universe


Sono mesi, anzi probabilmente la conta potrebbe esprimersi già in anni, che assistiamo al dibattito sulla crisi della vendita di dischi.
La smaterializzazione dell'oggetto a noi tanto caro, che a quel punto intangibile per intangibile è meglio avere gratis che a pagamento.
Sinceramente non me ne frega niente.
Ho comprato dischi in vinile per anni e continuo a farlo ancora adesso.
Ho comperato cd per anni e continuo a farlo ancora adesso.
Smetterò quando chi li produce deciderà che non sarà più il caso di farlo.
Di certo non pagherò mai un centesimo per avere nel mio computer un file mp3.

A parte questo volevo dare il mio modestissimo contributo al dibattito con una semplice considerazione che deriva dall'avere appena acquistato due dischi in due diversi punti vendita della mia città.
L'altro giorno ho comperato il nuovo Akron/Family, Love is Simple.
Alla fine non l'ho pagato poco.
Diciassette euro e cinquanta centesimi.
Però il disco, assieme ad un piccolo libretto con su scritti i testi delle canzoni, stava dentro ad una lussuosa confezione digipack a tre ante, contenente un secondo disco: il dvd di un concerto.
Valore aggiunto non da poco anche perchè uno dei luoghi comuni su questi fricchettoni americani è che i loro concerti siano molto migliori dei loro (pur validi) dischi.
Un luogo comune che peraltro mi trova una volta tanto pienamente daccordo.
Non ho ancora visto il dvd, il disco che già avevo ascoltato, non mi fa impazzire.

Stamattina in un altro negozio in cui ero entrato piuttosto casualmente mi sono imbattutto in My Lonely and Sad Waterloo, debutto dei bolognesi My Awesome Mixtape.
Il disco dovrebbe essere uscito già da un pò di tempo ma non mi era ancora capitato di vederlo in giro se non al Covo la sera di Ottobre in cui i ragazzi lo hanno presentato.
Il disco naturalmente lo conosco bene, e come molti ricorderanno non mi fa impazzire.
Un pò come il nuovo Akron/Family.
Ma ho comperato pure questo al prezzo di nove euro e novanta centesimi.
Anche qui confezione digipack con testi allegati.
Non era una copia usata, non era una promozione speciale del negozio.
Non so di chi sia il merito.
Se della band o delle due etichette che hanno pubblicato il disco, My Honey e I Dischi de l'Amico Immaginario.
O ancora di Audioglobe che lo distribuisce.
Comunque sia se quel disco non fosse costato nove euro e novanta centesimi non lo avrei comperato.
Così come (forse) non avrei nemmeno comperato il cd degli Akron/Family se non me lo avessero presentato dentro una bella confezione e con un dvd in aggiunta.

Ora può anche darsi che le etichette discografiche che decidano di pubblicare dischi a prezzo basso o con dei (più o meno) lussuosi gadget allegati finiscano per fallire alla terza uscita perchè non stanno dentro ai costi.
Ma può anche darsi di no.
Può anche essere che quei dischi vendano alla fine più copie degli altri.
E con volumi maggiori riescano a produrre anche maggiori utili.
O forse no.
Chissà.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

arturo miglior dj in circolazione

art ha detto...

Giuro che il commento qui sopra non l'ho scritto io.
Quando le cose funzionano come ieri sera il merito è della pista, se la gente recepisce non mi tiro mai indietro.
Comunque rivendico ufficialmente il primo passaggio dei Tiger! Tiger! in un club.

mr.crown ha detto...

vergogna per tiger! tiger!

per il resto concordo come al solito.
anche io continuo a comprare vinile, specialmente quando è un triplo in confezione de-luxe dell'ultima uscita dei mono.

in italia segnalo l'ottimo lavoro dei malleu

mr.crown ha detto...

malleus.

Anonimo ha detto...

non l'ha scritto lui ma una sua fan!;)
sa creare atmosfere indimenticabili

Zonda ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Zonda ha detto...

Io compro piu' cd ora di quando non esistevano gli mp3...

Daniele ha detto...

Io ho comprato su CDUniverse una ventina di giorni fa e oggi mi è arrivato tutto. E' fantastico e il risparmio è notevole.
Sono talmente entusiasta che c'ho scritto un post sul mio blog, scrivendo anche cosa ho comprato e i costi in modo che uno riesce a rendersi conto della facilità dell'operazione e del risparmio. se volete dare un'occhiata è tutto scritto qui, è inutile che ripeto:

http://syscallme.2bopen.org/2008/09/04/compriamo-la-musicama-intelligentemente/