domenica 8 ottobre 2006

Just Like Starting Over

Sono anni che penso di portarmi dietro un foglio per appuntarmi le cose che mi capita di passare quando ho la fortuna di selezionare dischi in qualche club.
Io con le liste sono abbastanza fissato.
Più che una mania di catalogare le cose credo sia una questione di mettere ordine.
E soprattutto ricordare.
Ecco sono proprio i ricordi che tendono a sfuggirmi.
Sempre più veloci.
Alla fine restano solo piccoli spiragli di luce, mai un quadro completo.
Anche ieri sera non ce l'ho fatta.
Il foglio me lo sono dimenticato a casa. E anche la penna.
Ma oggi tutto è ancora incredibilmente nitido.
Probabilmente perchè la notte scorsa era la prima della stagione.
Più verosimilmente perchè per tutto il tempo ho risparmiato il fegato.
Una cosa bevuta a inizio serata, tanto per fare compagnia a Ferruccio, una roba strana: Campari e Schweppes al limone, come consigliato dalla graziosa barista.
Nemmeno tanto alcolica dunque.
Poi un gin lemon quasi a fine serata, che al bar vicino alla sala dei concerti si sa che la tonica latita da sempre e di passare all'altra stanza proprio non avevo voglia.
Dunque stamattina ho aperto la valigia, e dopo aver respirato il fumo che si era nascosto dentro ho esaminato i dischi.
Alla fine penso di non averne dimenticato neppure uno.
Non in quest'ordine, che era davvero chiedere troppo.
Al posto giusto ci sono solo la prima canzone, sulla quale un tecnico dei Final Fantasy è intervenuto proponendo complimenti esageratamente corretti verso i Wolf Parade suoi paesani, e l'ultimo.
Cheated Hearts, una delle canzoni che al momento preferisco tra le pareti domestiche.
Comunque credo non manchi nulla.
Mi pare di non aver esagerato con i classici.
Mi accorgo incredulo di non aver passato Damaged Goods dei Gang of Four.
Per fortuna a metterla ci ha pensato Ferruccio, più avanti nella serata.
E finalmente non ho scelto nemmeno un pezzo degli Smiths o The Boy with the Arab Strap.
Ricordo che alcune cose non hanno funzionato.
Ma è successo all'inizio, quando la sala si era svuotata dopo il concerto e la gente non sarebbe rientrata nemmeno con i Clap Your Hands.
Altre cose mi hanno sorpreso.
Ma forse solo perchè al punto in cui sono passate i ragazzi avrebbero ballato qualunque cosa.

Shine a Light – Wolf Parade; Another Sunny Day – Belle and Sebastian; Get Myself into it – The Rapture; Girls in the Back – White Rose Movement; Blah Blah Blah – Say Hi to Your Mom; Let’s Make Love and Listen Death from Above – CSS; Gravity’s Rainbow (Van She Remix) – Klaxons; Skip to the End – The Futureheads; We Are Your Friends – Justice Vs. Simian; A Million Ways – Ok Go; Woman (MSTRKRFT Remix) – Wolfmother; Sister – Envelopes; Trains to Brazil – Guillemots; Oh Mandy – The Spinto Band; Wishbone – Architecture in Helsinki; White Light White Light – Supersystem; The Skin of My Yellow Country Teeth – Clap Your Hands Say Yeah; Wolf Like Me – TV on the Radio; 100° - Shout Out Louds; Once Upon a Time – The Boyfriends; Everyone Gets a Star – Albert Hammond Jr.; Used Goods – Love is All; Over and Over – Hot Chip; Rebellion – Arcade Fire; Such Great Heights – The Postal Service; Cheated Hearts – Yeah Yeah Yeah’s

5 commenti:

ink ha detto...

Ottimo! [e complimenti per la memoria, anche a me sembra che ci siano tutte] Prendo appunti.. :)

alberto ferrari ha detto...

ehi arturo ciao...complimentoni per la scaletta peccato che io suonavo altrimenti sarei venuto...ma spero che tu la riproponga sabato al bronson...che ballerò come un matto...cmq io ho provato envelops spinto band(la 8) e the view(amo i loro singoli)...notte e a domani.
dimenticavo che ho dato alla moglie di fabio la puntata di o.c.
ciao

chris ha detto...

un piacere averti come ospite.
ieri proprio un grande micah.

len ha detto...

cosa ne pensi della versione di jackeyed?.. io mmm...un pò delusa perchè avrei voluto che la pompasse al massimo invece ha abbassato i toni e l'ha un pò tagliata..
beh però è stato bello il nostro gesto d'intesa..!

patrick bateman ha detto...

ink: grazie per il supporto tecnico al blog e per il sostegno morale nella prima ora di set, di fronte al deserto.
alberto: sabato conto su di te, grazie per O.C. e complimenti per il babbo che hai.
chris: il piacere è sempre mio, su micah vengo a scriverne tra un attimo dalle tue parti.
len: a me non è dispiaciuta, avrei comunque preferito una versione più sguaiata, come le cose che ha fatto nel finale.